DAL BANCO ALLA CUCINA

SPECIALITÀ, RICETTE E CURIOSITÀ GASTRONOMICHE

Per gli amanti di pasta, pane e pizza, una bella notizia: la vostra passione è sana e giusta! Moltissimi studi scientifici hanno ormai confermato che un’alimentazione equilibrata esiga regolarmente la presenza dei carboidrati! Contrariamente alla diffusa tendenza alla demonizzazione dei carboidrati e dalla loro conseguente estromissione dalle diete e regimi alimentari, oggi si insiste con più decisione sull’importanza di questi alimenti nella quotidiana nutrizione umana. Le diete low carb, almeno a partire dagli anni ’90, hanno conquistato la mente di tutti quelli che sentissero la necessità di perdere i presunti “kg di troppo”, talvolta compiendo delle rinunce anche drastiche e radicali. Nell’immaginario collettivo si era diffusa l’idea che soltanto attraverso la riduzione, se non l’eliminazione dei carboidrati dal proprio regime alimentare, si potesse aiutare il proprio organismo. Niente di più sbagliato! Vi spieghiamo perché.

Stop alla dieta low carb

La Gricia a I Baccanali

Studi scientifici di inizio millennio hanno dimostrato che un regime privo di carboidrati non possa assicurare all’organismo il fabbisogno necessario di energia. Ovviamente, l’invito non è quello di strafare e di esagerare in senso opposto, ma di regolare le proprie abitudini alimentari con la consapevolezza che il nostro organismo ha bisogno di quantità adeguate di pasta, pane, riso! La Società Italiana di Nutrizione Umana ha dichiarato che la porzione ideale e generica su cui misurare il quantitativo di un piatto di pasta, è di 80 gr. Possiamo ritenerci tutti soddisfatti!

Tutti i componenti della pasta sono per il nostro fisico e la nostra mente, un carburante necessario che ci consente di affrontare al meglio tutti gli impegni della vita quotidiana. Fondamentale però è abbinare carboidrati con proteine e verdure, per essere certi che il nostro pasto sia al 100% completo. Alcuni studi sostengono che le diete a basso contenuto di carboidrati, se estremizzate, possono aumentare il rischio di qualche disturbo, ad esempio cardiovascolare, danni al fegato o ai reni! Anche il peso stesso se sottoposto a costante effetto “yo-yo” si ritroverà a dover gestire un notevole stress. Quindi, una volta per tutte possiamo asserire che finalmente salute e tradizione si incontrano!

Passione Amatriciana!

L’importanza dei carboidrati

I carboidrati sono parte integrante del vivere sano, unitamente a un’adeguata attività fisica. Seguire una buona dieta mediterranea, senza rinunciare a nessun nutriente, porta molti benefici. Ad esempio dare il via libera alla pasta a cena può apportare alcuni vantaggi come:

  • migliorare la qualità del sonno;
  • i carboidrati risultano più digeribili;
  • viene stimolata la produzione di serotonina.

Mangiare i carboidrati ci permette di creare una scorta di energia che si consuma rapidamente, quindi non guardate quel bel piatto di pasta come se contenesse sostanze pericolose! Anzi, cercatelo quando avete bisogno di un po’ di carica.

Ecco a voi la Carbonara

Un giro di pasta a I Baccanali

Dunque, pane e pasta non devono mai mancare sulle nostre tavole, nemmeno quando le calorie da assumere vengono limitate da una triste dieta! A I Baccanali non ce lo facciamo ripetere due volte e dato che teniamo a che voi vi prendiate cura del vostro organismo, a fare la pasta ci impegniamo davvero! Da fans quali siamo del tradizionale e caro piatto di pasta, abbiamo voluto creare una promozione allettante che abbiamo chiamato giro pasta.

Tutti i giorni dalle 20:00 potrete scegliere tra i piatti di pasta che nella cultura romana, e non solo, non passeranno mai di moda:

  • Amatriciana;
  • Carbonara;
  • Gricia;
  • Cacio e pepe

La promozione prevedere un menù composto da un piatto della tradizione a volontà e acqua, solo per 9€! Quindi non vi resta che scegliere il condimento che preferite e correre nel nostro bistrot al primo piano del Centro Commerciale Gran Roma in via Aristide Merloni, 141!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
BLOG